Enzo Galardi, una artista del profumo

L’essenza del profumo è nel ricordo. Le sensazioni, le emozioni che ogni profumo ci risveglia sono al tempo stesso personali e universali. Proprio come un pittore con la sua tela, il creatore di profumi disegna un insieme armonico ed evocativo capace di farci trascendere il momento.

Enzo Galardi ha iniziato questo percorso nel laboratorio di profumeria artigianale di nonno Guido.
È lì che si è appassionato alle essenze, alle lavorazioni tradizionali, a un mondo che vive sospeso fra il passato e il futuro, fra l’artigianalità e la tecnologia con un unico scopo: distillare preziose gocce di ricordo mantenendone la purezza originaria.

Se anche Guido non è mai riuscito ad aprire la sua bottega a Firenze, il nipote Enzo ha raccolto il suo testimone dedicando la sua intera vita ai profumi.
Non sono molti a poter vantare oltre 40 anni di carriera come artista profumiere, come creatore di essenze per importanti firme del settore. Come sperimentatore e come visionario, capace di creare percorsi olfattivi che mescolano sapientemente suggestioni diverse con note vivaci, rivolte al futuro.
Grazie al suo talento e alla sua caparbietà, oggi il suo nome è conosciuto a livello internazionale nel mondo della profumeria, così come molte delle sue creazioni.

Con AntiQua Firenze Enzo Galardi torna alle origini.
Torna al fico fiorentino, all’iris, alla rosa. Torna alla sua terra e all’eredità più diretta della famiglia Galardi, raffinata però grazie a un bagaglio di esperienza estremamente raro nel settore.
Così la linea AntiQua Firenze assume un significato simbolico fortissimo, diventando (assieme alla linea IO•KO 1954) il coronamento della carriera di un parfume designer dal talento raro.

 

Tutto quello che so l’ho imparato strada facendo,

sono arrivato fin qui grazie ai miei sogni”

ENZO GALARDI